Rubrica IEEE-News

<-back

Rivista Computer IEEE, novembre 2009
(Institute of Electrical and Electronical Engineering)

Sezione: tecnologie elettriche ed elettroniche

Ricostruzione dell'IBM 1401
Trenta ingegneri in pensione hanno lavorato per far risorgere l'IBM 1401 per il museo dei computer a Mountain View California. A differenza dei computer moderni, i modelli degli anni '60 permettono di vedere in funzione tutte le parti interne dell'elaboratore. L'IBM 1401 è stato acquistato per 21000 dollari in Germania da appassionati collezionisti.


Un nuovo microfono usa il fumo
Padre e figlio si sono messi insieme e hanno realizzato un microfono rivoluzionario: invece del solito diaframma, usa il fumo, un laser e un fototransistor per acquisire i suoni.


I punto sulla robotica
Il sito http://www.mmsend9.com/ls.cfm presenta un rapporto sugli ultimi robot: ricercatori svizzeri mostrano robot che camminano; a Silicon Valley si mettono a punto robot open source, in Giappone si studia l'interazione uomo - robot. A proposito di robot svizzeri, l'estate scorsa il nostro studente di elettronica Garavaglia, ora in quinta TA, ha programmato in una variante del Basic, durante uno stage, un robot ABB svizzero, in una fabbrica del Milanese.


La storia della radio in un museo americano
L'invenzione della radio ad opera di Guglielmo Marconi, premio Nobel per la Fisica, è la più importante del Novecento. Ancora oggi non possiamo non ammirare, oltre alla geniale intuizione iniziale, l'incredibile passione e pazienza con cui ha continuato a studiare, sperimentare e migliorare il progetto di partenza. L'invenzione, diceva il grande Edison, è 10 % genio e 90 % sudore. Marconi era figlio di un Italiano e di un'Irlandese e questo dice molto.
Il Museo Americano di Radio ed Elettricità a Bellingham in Usa contiene una galleria fotografica e una collezione di radio unica al mondo, fra cui una valvola elettronica multi bulbo Geissler, un cannone elettronico Volta e una bobina di Tesla, il precursore delle trasmissioni senza fili.


Un nuovo robot bipede della Boston Dynamics
La ditta di robotica Boston Dynamics, che ha già realizzato il robot BigDog, presenta oggi il robot PETMAN, un bipede umanoide in grado di camminare, correre, salire le scale a più o meno la stessa velocità di un uomo. Il robot, come tutti i bipedi, si bilancia dinamicamente sulle gambe.


Nanotecnologie: un passo avanti alla Rice University
Ricercatori della Rice University in Usa, dopo 9 anni di lavoro, hanno messo a punto un nuovo metodo di produzione di nano tubi di carbonio di utilità pratica: http://www.mmsend9.com/ls.cfm.


Nuovi sensori di accelerazione dall'HP
I ricercatori della HP hanno presentato accelerometri 1000 volte più sensibili a pari costo. Hanno preso a prestito la tecnologia delle stampanti a getto d'inchiostro, dove, come è noto, sono leader mondiali insieme con la nostra Olivetti e la Canon. I sensori hanno tante applicazioni pratiche, fra le quali il monitoraggio dei ponti.

 

< back           ^ top