Rubrica ICT-News

Rivista Communications ACM, Technews, ottobre 2005
(Association for Computing Machinery)

Sfidando Google Yahoo scannerizzerà i libri
New York Times (3/10/2005), Katie Hafner
Lo scopo dell'Open Content Alliance (OCA) di Yahoo è digitalizzare centinaia di migliaia di libri e articoli tecnici e metterli online per l'accesso comune. Il progetto è rivolto a contrastare lo sforzo di Google di creare un archivio consultabile di collezioni di libri ma senza correre il rischio di violare il copyright perché OCA inizialmente si concentrerà sulla digitalizzazione di opere di pubblico dominio. Inoltre l'alleanza cercherà i permessi dai proprietari dei diritti d'autore e metterà le opere a disposizione attraverso una licenza Creative Commons, dove il proprietyario del copyright pone le condizioni di utilizzo. Un'altra differenza rispetto al progetto Google è che le opere digitalizzate da OCA saranno accessibili da ogni motore di ricerca. Fra le organizzazioni e istituzioni che partecipano al progetto OCA c'è l'archivio Internet che realizzerà l'effettiva digitalizzazione e archiviazione dei libri. L'università di California nel frattempo contribuerà fino a 500.000 dollari al progetto nel primo anno e scannizzareà 5000 volumi delle prime fiction americane; da 5000 a 15000 volumi saranno poi scannerizzati entro il prossimi anno. Dice il bibliotecario della biblioteca digitale UC Clifornia Daniel Greenstein "Il nostro approccio è orientato alla collezione per focalizzare su collezioni significative e accedere ad altre biblioteche nel mondo per fare la stessa cosa.

Verso un'era di computer facile
Financial Times (30/09/2005), Paul Taylor
La recente conferenza Demo ha messo in mostra tecnologie progettate per facilitare l'accesso e la manipolazione dell'informazione un segno che gli innovatori tecnologici stanno sforzandosi di soddisfare le richieste degli utenti di una maggiore usabilità. Tale tecnologia è l'ultima versione del software ActiveWord System InkPad che fa iniziare programmi applicativi per PC e tablet, andare su siti Web o trovare informazioni scrivendo parole chiave definite dall'utente. United Keys sottolinea una tastiera riempita con tasti funzione con LCD miniatura che possono essere programmati per operare con applicazioni software specifiche mentre Pie presenta un dispositivo desktop che rivela automaticamente ogni dispositivo connesso a una rete domestica cablata o wireless e poi lo aggiusta, aggiorna e configura se necessario. EZ System Everdesk combina email e trattamento file così che gli utenti possono trattare i file nelle email in cartelle Windows. Talkplus Mobile Call Manager si presenta come il primo servizio VoIP (voce sul protocollo IP) nel mondo che permette i sottoscrittori di fare chiamate VoIp con i telefoni esistenti senza il bisogno di reti a larga banda, Nel frattempo Always-On Wireless WiFlyer+v è un hub mobile che offre reti wireless e VoIP per utenti domestici e viaggiatori d'affari. Inoltre sono stati mostrati alla conferenza tecnologie descritte dal produttore esecutivo Demo Chris Shipley come "realmente grandi idee", fra queste U3 SmartDrive, una tecnologia USB e kit di sviluppo software.

Il tempo della robotica è arrivato
Washington Technology (26/09/2005) Vol.20, No.19, Doug Beizer
Iniziative finanziate dal Dipartimento della difesa sono in corso per sviluppare veicoli terrestri senza guida umana (UGV) per ridurre incidenti su macchine da battaglia e da sorveglianza e la chiave per realizzare questo è lo sviluppo di sensori, software e metodologie di rete che permettono un'operatività autonoma. Il presidente di General Dynamics Robotic Systems Scott Myers afferma che ci vorranno parecchi anni di progressi prima che le tecnologie UGV raggiungano lo stesso livello dei veicoli aerei senza uomo. Sebastian Thrun del laboratorio di intelligenza artificiale dell'università di Stanford dice che che una delle più grandi sfide per gli sviluppatori di UGV è rendere sicuri i veicoli autonomi sulle strade principali e secondarie dati i molti ostacoli che devono essere superati. Nota che impedimenti potrebbero essere ignorati o non visti correttamente dai sensori dei veicoli se i contorni del terreno interferiscono con linee di vista, un problema che diventa più pronunciato quanto più il veicolo corre; Thrun suggerisce sensori più intuitivi come possibile soluzione. Northrop Grumman svilupperà un UGV per scopi di sorveglianza sotto l'egida di della famigli di Apparecchiature di risposta rapida dell'Esercito USA, mentre General Dynamics ha un contratto per lo sviluppo di una tecnologia simile chiamata Mobile Detection Assessment and Response System. Quest'ultimo ispezionerà blocchi, truppe, intrusi e magazzini usando lettori a radio frequenze. Il professor George Bekey dell'università Southern California dice che robot mobili si stanno sviluppando in Europa principalmente per applicazioni civili e urbane in base allo studio internazionale della Robotics Research presso la National Science Foundation della NASA e i National Institutes of Health.

I microrobot mostrano promesse nell IT e nella sicurezza
Dartmouth Online (NH)(28/9/2005), Matt Beale
Ricercatori di Dartmouth hanno sviluppato il più piccolo robot senza fili mobile al mondo dopo sette anni di sforzi. Il microrobot è un decimo dello spessore di un capello umano e può strisciare come un verme e può essere guidato senza essere connesso una sorgente di energia. Il dispositivo cammina su una griglia di elettrodi che serve come fonte di energia e meccanismo di controllo e manca di ruote e giunti perché non possono operare a tale piccola scala. Il team di ricerca ha ricevuto un premio dal Department of Homeland Security Office of Domestic Preparedness per lo sviluppo di un microrobot per applicazioni di sicurezza come verifica di identità e protezione delle informazioni. Il laureato in computer science di Dartmouth Igor Paprotny supervisiona un gruppo di lavoro che porta un microrobot come mezzo di identificazione. Egli spiega che ogni membro del gruppo sparge una sostanza su un substrato e immette un PIN di identificazione. Il microrobot assembla ciò in una chiave o messaggio che dà il codice per attivare un'arma nucleare. Il microrobot è stato creato attraverso la cooperazione dei dipartimenti di computer science e ingegneria di Dartmouth.

Wireless a larga banda: la lunga e ventosa strada
InfoWorld (26/09/2005), Vol. 27, No. 39, Galen Gruman
Servizi mobili ad alta velocità veramente ubiqui sono ancora lontani da venire. I primi sviluppi della tecnologia cellulare di terza generazione sono ampiamente disponibili con la loro promessa di connettività quasi universale velocità di rete ragionevole e minimo investimento. Alcuni analisti sono scettici sul fatto che il WiMax vivrà il che include la fornitura di linee sulla campagna su ampie aree per utenti mobili. Ed Partenhope dice che ci vorranno anni per costruire l'infrastruttura WiMax ma la tecnologia 3G sarà pervasiva in circa due anni. Egli nondimeno pensa che le città intenzionate a costruire reti urbane Wi-Fi in futuro migreranno a WiMax. L'accesso mobile a reti WiMax è garantito dallo standard IEEE 802.16e che necessita ancora di 12 mesi per l'approvazione mentre hardware compatibile non è ancora apparso. Un forum WiMax è stato costituito per certificare prodotti che rispettano in pieno i requisiti di interoperabilità ma i venditori stanno già mettendo in circolazione prodotti marchiati WiMax benché i test di compatibilità siano incompleti. Sarà difficile convincere i fornitori di reti a sviluppare WiMax seguendo degli standard considerando che tecnologie di rete 3G esistenti operano altrettanto bene come le tecnologie a divisione multiplexing di frequenza ortogonale (OFDM) secondo l'analista di Ovum Roger Entner. Sia lui che David Deas degli SBC Laboratories credono che i fornitori di reti useranno una variante di OFDM probabilmente chiamata 4G poiché le reti 3G hanno raggiunto limiti di prestazioni.