Rubrica ICT-News

Rivista Communications ACM, Technews, giugno 2005
(Association for Computing Machinery)

Il creatore del Domain System premiato
BBC News (01/06/2005)
Lo scienziato capo di Nominum Dr. Paul Mockapetris ha ricevuto il riconoscimento per una vita dal gruppo speciale di interesse sulle comunicazioni dell'ACM (SIGCOMM) per aver sviluppato il Domain Name System (DNS) oltre 20 anni fa. Il DNS gioca un ruolo critico nelle operazioni di Internet perché converte nomi indirizzi del Web in indirizzi numerici che possono essere compresi dai router di rete e i suoi contributi ad applicazioni che spaziano fra le ricerche sul Web alla posta, alle chiamate telefoniche VoIP sono vitali. Mockapetris sviluppò il DNS durante il suo insegnamento all'Istituto di Scienze dell'informazione dell'università della Sud California. "Il DNS è nel cuore di ogni esperienza di un utente con Internet" ha dichiarato la presidente di SIGCOMM Jennifer Rexford. Mockapteris è stato presidente della task force di ingegneria di Internet e ha progettato lo sviluppo iniziale del Simple Mail Transfer Protocol di Internet. Ha detto che il riconoscimento è per lui un grande onore e giunge in un momento in cui gli effetti sociali di Internet sono straordinari ma ha messo in guardia: "Benché Internet ha fatto molta strada c?è ancora molto da fare in termini di rendere la rete più utile e sicura".

Elicottero controllato da Linux
Wired News (01/06/2005), Kevin Poulsen
Ricercatori all'università di Essex stanno costruendo un elicottero robotizzato in miniatura che esibisce intelligenza e cooperazione basato sul kernel Linux 2.6 e comunicante senza fili con gli altri elicotteri via Bluetooth. Il ricercatore Owen Holland si attende che il progetto Ultraswarm realizzi una flotta di elicotteri che sia individualmente autonomo come uno sciame e che accumuli e processi dati visuali in maniera distribuita. Tale tecnologia potrà un giorno essere applicata alla sorveglianza militare: per esempio una flotta di droni con videocamere può riprendere territorio ostile da molte prospettive ed elaborare le immagini localmente in volo. Il team Ultraswarm ritiene la configurazione di uccelli come l'ispirazione per il progetto. Holland crede che un potente computer può essere configurato con piccoli e leggeri componenti attraverso comunicazioni senza fili ed elaborazione distribuita. Tuttavia, il dottorando all'università di Essex Renzo de Nardi dice a proposito del software che pilotare il mini elicottero è una sfida poiché il compito richiede l'integrazione di discipline diverse come l'aerodinamica e il trattamento visuale. I ricercatori chiariranno i dettagli del loro lavoro al simposio IEEE sull'intelligenza di sciami la prossima settimana e Holland si aspetta che il sistema sia operativo nel giro di qualche settimana.

La fotocamera vede oltre gli oggetti
Technology Research News (08/06/2005), Kimberly Patch
Una fotocamera digitale che può vedere dal punto di vista di una sorgente di luce è stata sviluppata da ricercatori dell'università di Stanford e di Cornell. Il sistema include un proiettore digitale che manda un fascio di punti bianchi e neri ad una scena mentre la fotocamera cattura come la luce rimbalza sugli oggetti; un programma controlla i dati e aggiusta le configurazioni per acquisire la necessaria informazione. Il sistema può leggere una card che passa sulla fotocamera ma la tecnologia può un giorno trovare un utilizzo nell''ndustria degli effetti speciali dove può essere usata per illuminare di nuovo scene e unire realisticamente attori e computer graphics. Un obiettivo a lungo termine di questa ricerca è la generazione di un ambiente fotorealistico di realtà virtuale per l'apprendimento non dissimile da quello di Star Trek. Spiega il ricercatore di ingegneria elettrica di Stanford Pradeep Sen "Nell'esperimento con la card la fotocamera non può vedere direttamente la card ma può vedere la superficie del libro (dietro la card); la luce del proiettore rimbalza dalla card poi rimbalza dal libro e colpisce la fotocamera". Fra le sfide tecnologiche il sistema necessita di trovare un modo per misurare rapidamente cambiamenti di punti, trattare il rumore e trattare i punti neri e compensare il basso range dinamico della fotocamera. La ricerca che sarà presentata alla prossima conferenza SIGGRAPH dell'ACM è stata sposorizzata dalla Defense Advanced Research Projects Agency, la National Science Foundation, Nvidia e l'istituto tedesco Max Planck.

La UE sottolinea il Grid Computing come una soluzione Pay-as-You-Use per l'Europa
PublicTechnology.net (01/06/2005), Viviane Reding
L'adozione della tecnologia Grid nei settori commerciali e pubblici europei potenzierà la competitività e la qualità della vita entro la fine del decennio afferma il capo della Commissione sulla Società dell'Informazione Viviane Reding. Ricercatori europei al CERN e presso altre istituzioni stanno dirigendo lo sviluppo della tecnologia Grid proprio come hanno fatto con la diffusissima adozione del World Wide web negli anni '90. Come il Web la tecnologia Grid avrà un enorme impatto sugli affari e la società perché renderà disponibili risorse di massiccia elaborazione per più utenti finali. La tecnologia dell'informazione e della comunicazione, specialmente la tecnologia Grid, è stata identificata come chiave per raggiungere gli obiettivi dell'UE così come la strategia di Lisbona e il settimo programma quadro dell'UE ma oggi l'Europa è in una posizione bassa negli investimenti di ricerca IT. Il consiglio europeo nel 2002 aveva posto l'obiettivo di alzare gli investimenti di ricerca IT al 3% del PIL entro il 2010dal 1.9%. Per meglio dirigere gli sforzi nella ricerca il progetto GridCoord è stato iniziato per coordinare gli sforzi nazionali e dellUE sul Grid mentre collaborazioni pubblico.privato sono anche state formate per megli allineare la ricerca con gli obiettivi commerciali e così aumentare l'adozione da parte delle industrie della tecnologia Grid. Un'architettura orientata ai servizi è un altro fattore critico nell'incoraggiare l'adozione commerciale del Grid poiché stimola lo spostamento dalla vendita di prodotti alla fornitura di servizi a richiesta. La tecnologia Grid già fornisce benefici reali in Europa come piccole ditte di produzione viedo oggi in grado di usare il Grid computing per operare con studi 3d in post-produzione. I produttori di automobili stanno inoltre usando Grid per ottenere progetti olistici, simulazioni e strumenti di test che possono essere facilmente usati dal personale lungo la catena di progetto, inclusi i fornitori mentre Grid sta giocando un ruolo ulteriore nella risposta ai disastri naturali e nel trattamento delle crisi.

LinuxWorld Summit: un professore predice una rivoluzione nell'Open Source
SearchEnterpriseLinux.com (31/05/2005), Jack Loftus
Nella discussione finale al LinuxWorld Summit di quest'anno il professor Eben Moglen del consiglio generale della Free Software Foundation e della Columbia University ha detto ai partecipanti che il sito Web di sviluppo software open source Source.Forge.net è un'eccellente risorsa per la libera ricerca e informazione in computer science. Ha notato che i tipici contributori SourceForge sono professionisti IT con un'esperienza di un decennio i quali dedicano tra dieci e undici ore a un progetto selezionato ogni settimana. Moglen ha affermato che i risultati della sua ricerca hanno rivelato che la comunità open source è un veicolo effettivo di ricerca ciò che ha confermato la sua conclusione che lo sviluppo del software avrà una grande trasformazione entro il 2010. Ha previsto che allora il lavoro reale del software industriale : editare software opensource esistente dalla produzione di milioni di teste e e trarre ciò che realmente può fornire un prodotto per l'utente software. Moglen ha puntualizzato sull'esistenza di puristi software che si oppongono fermamente alle più piccole modifiche di codice che cancellano la sua possibilità di essere distribuito liberamente. Così non solo è una grande parte della comunità a fare lavoro QA ma una grande parte della comunità sta facendo la vostra revisione legale -ha detto- aggiungendo che questi servizi non costano niente. Moglen ha anche riportato che dovrebbero esserci poche licenze software open source e licenze dove lo sviluppatore riconosce il copyright del software ma può usarlo a piacimento e licenze copy left dove una porzione del software è sviluppato sotto la General Public License e poi incorporato in software proprietario.